L’ultimo saluto ad un amico

In ricordo dell’allenatore della ‘palestra di Rondine’
 

Sono passate soltanto due settimane, ma mi sembra che sia passato un anno dal giorno quando invece di fare una bella cena a Rondine già preparata siamo andati al cimitero … Difficile immaginare che un uomo pieno di forza , che ha praticato lo sport per tutta la vita possa andarsene così facilmente. Si tratta di Sergio Stopponi, l’allenatore di lotta greco-romana ad Arezzo. L’allenatore che ha riempito la grande palestra di coppe, che ha cresciuto tanti campioni nella sua lunga strada di sport.

Non posso crederci ancora. Ogni volta che voglio avvertire che arrivo più tardi o un po’ prima in palestra cerco il suo numero di cellulare, e solo dopo comincio a capire che da questo numero non mi risponderà nessuno, eppure lo lascio nell’elenco telefonico sperando su qualcosa …
Mi ricordo l’ultimo giorno quando l’ho visto in vita. Abbiamo fatto un buon allenamento, dopo di che parlavamo dell’ultima gara appena finita con risultati abbastanza buoni. Mi faceva suggerimenti, mi consigliava di lavorare più su certi dettagli. Sempre molto vivace, con grande passione per quello che faceva, pieno di speranze e desideri.

Si pensava che la forza non sarebbe finita mai in questo uomo. A 65 anni, nella corsa lasciava tanti atleti indietro.
Ogni volta arrivando in palestra prima l’ho visto che sollevava pesi. Per noi atleti, la notizia che lui è morto improvvisamente sembrava un brutto scherzo…. Nel giorno della sua morte, quando l’abbiamo visto disteso nella bara, non sembrava che fosse morto, solo che si stesse riposando dopo un allenamento.

Dopo un allenamento che dura una vita …
Vorrei mettere l’ultima foto di Sergio, la nostra ultima gara insieme, poco prima che lui se ne andasse. Sono orgoglioso che tu sia stato il mio allenatore … Sono felice di averti incontrato, anche che sono nato molto lontano dall’Italia … Non ti dimenticherò mai GRANDE MAESTRO SERGIO STOPPONI! 

 
Sergio Stopponi in centro.

10 novembre 2008
Chermen Kelekhsaev – Studentato internazionale di Rondine 

 

 articolo preso dal sito www.rondine.org 

(questo l’indirizzo completo della pagina http://rondine.org/mondo/index.php?catid=17&itemid=336 )

This entry was posted on giovedì, novembre 13th, 2008 at 08:48 and is filed under La palestra. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.