17/05/13 Ostia – Gran Premio Giovanissimi SL

Riccardo Glave e Riccardo Paionni tornano da Ostia con la medaglia di bronzo al collo, nono posto per Alessandro Glave.

Podio 30kg ragazzi - Paionni medaglia di bronzo

Podio 30kg ragazzi – Paionni medaglia di bronzo

Si è svolto sabato presso il Pala FIJLKAM di Ostia il Gran premio Giovanissimi di Lotta Stile Libero e Lotta Femminile. Grande l’affluenza di giovani lottatori provenienti  da tutta la penisola, duecentosessanta i partecipanti a rappresentare 44 Società. Il G.S. CHIMERA Lotta Arezzo si presenta all’appuntamento con tre atleti.
Nella classe Ragazzi categoria categoria 30 kg. Alessandro Glave passa subito ai quarti di finale dove incontra il varesino Jamoi. L’atleta aretino, dopo aver disputato un buon incontro, è battuto ai punti(10-9) classificandosi al 9° posto. Nella stessa categoria Riccardo Paionni incontra Catanese di Scordia vincendo per superiorità tecnica(9-0); in semifinale, dopo un incontro avvincente, viene battuto dal forte palermitano Lumia ai punti(7-9) andando così a lottare per il gradino più basso del podio. Nella finalina Riccardo ha la meglio del torinese Ramagnano per superiorità tecnica(8-0) in meno di un minuto, conquistando così, alla sua prima apparizione in una competizione nazionale, la medaglia di bronzo.
Nella classe Esordienti Adating for seriøse single categoria 40 kg.  Riccardo Glave incontra ai quarti

Podio 40kg Esordienti - Glave medaglia di bronzo

Podio 40kg Esordienti – Glave medaglia di bronzo

di finale il barese Carbone battendolo, nonostante la sua lotta sia un po’ “opaca”, per schienata(6-0). In semifinale ha come avversario il solito Gribencea. L’atleta della Chimera viene purtroppo battuto ai punti dal roveretano(2-6;3-4) con alcune decisioni arbitrali  a dir poco molto discutibili e ben due schienate non viste, inutili le proteste dell’allenatore davanti ad un arbitro in quel caso “cieco e sordo”.  Nella finale per il terzo e quarto posto Glave si trova davanti l’ascolano Di Giosia che però non ha scampo dovendo soccombere all’aretino(4-2;3-2) che sale così ancora una volta sul podio.
Siamo felicissimi per il risultato finale, due medaglie su tre atleti non è cosa da poco – commenta il tecnico Roberto StopponiAlessandro ha perso l’incontro all’ultimo secondo, gli manca ancora un po’ d’esperienza. Riccardo Paionni alla sua prima volta ad un campionato iataliano ha vinto il bronzo. Unico rammarico per Riccardo Glave che è incappato nella sua prima giornata storta, come quella dell’arbitro che con le sue decisioni ha compromesso l’incontro ed il colore della medaglia vinta”.
Nella classifica per società  il G.S. CHIMERA ha ottenuto il 28°posto, seconda tra le società toscane.

1

zp8497586rq
This entry was posted on martedì, maggio 21st, 2013 at 12:39 and is filed under risultati. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.