27/05/17 Ostia – Gran Premio Giovanissimi GR

Francesco Stopponi e Alessandro Glave: Campioni Italiani – Lorenzo Vedovini è terzo!
Ancora medaglie per la Chimera, questa volta sono i più giovani a regalare il tricolore al sodalizio di Piazza San Giusto.
In un Pala Pellicone sold out, si è svolto il Campionato Italiano Giovanile di lotta greco romana e lotta femminile. Circa quattrocento gli atleti che si sono dati battaglia sulle quattro materassine.
Alessandro Glave, tornato in palestra da pochi mesi, riesce nell’impresa e regala la prima medaglia d’oro agli amaranto. Nella categoria 47kg. Esordienti B entra in gara ai quarti battendo il barese Nesta; in semifinale riesce addirittura a battere nettamente in meno di un minuto il faentino Ciobanu, fresco di partecipazione agli europei giovanili; in finale lotta guardingo senza strafare battendo il modenese Fontana (3-1). E’ oro per lui.
Il secondo successo arriva con Francesco Stopponi che domina la categoria 30kg. Ragazzi. Agli ottavi strapazza in 26” il ravennate Spada (8-0); ai quarti batte il compagno di squadra Paionni (9-0); in semifinale batte il trentino Gregori ai punti (8-5). In finale, in un incontro molto tirato anche per colpa della terna arbitrale, batte il romano Murena (7-2) mettendo in mostra le sue doti. E’ medaglia d’oro.
Grande prestazione anche per Lorenzo Vedovini che nella categoria 42 kg. Esordienti B riesce a salire nel gradino più basso del podio. Perde negli incontri preliminari con il romano Bernardini (0-8) per schiena, con il reggino Martino (0-8), e con il faentino De Leo (0-8). Nella finalina batte il romano Sassano per manifesta superiorità (14-4). E’ medaglia di bronzo.
Mattia Paionni nella categoria 30 kg. Ragazzi batte agli ottavi il torinese Arbore (2-1); nell’incontro successivo viene battuto dal compagno di squadra Stopponi (0-9). Mandato ai ripescaggi batte il ravennate Spada (9-2); nella finalina ha un calo di concentrazione e viene battuto dal trentino Gregori (0-8) perdendo così l’occasione di salire sul podio, si classifica al quinto posto.
Nella categoria 66kg. Tommaso Testi perde agli ottavi per schienata dal ravennate Romano (1-4), si classifica sedicesimo.
Nei 73 kg. Feizj Demiraj riesce a battere nel girone di qualificazione il vicentino Bevilacqua, perde al turno successivo con il trentino Ilic (0-8) senza la possibilità di essere ripescato. Si classifica al decimo posto.
I lottatori aretini hanno dato veramente tutto e devo ringraziarli per questo, commenta il tecnico Roberto Stopponi, dispiace per chi non ha fatto risultato, nei momenti più importanti dell’incontro si sono visti dei cali di concentrazione impressionanti, ma non importa i ragazzi sono ancora molto giovani e molto tempo per fare esperienze. Congratulazioni ai tre medagliati che hanno, ognuno a modo suo, oggi ha impressionato per quello che ci ha fatto vedere.

 

 

G.S. CHIMERA
LOTTA AREZZO
Ufficio Stampa

 

 

This entry was posted on sabato, maggio 27th, 2017 at 23:14 and is filed under Comunicati, La palestra, risultati. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.