30/11/13 Arezzo – Gran Premio Giovanissimi – 3°Memorial Sergio Stopponi

Ancora una volta i lottatori della Chimera Arezzo si confermano tra i migliori d’Italia vincendo tre medaglie d’oro e una di bronzo.

Sabato scorso si è svolto presso il Pala Caselle “M. D’agata” di Arezzo il Gran premio Giovanissimi di Lotta greco-romana e Lotta femminile al quale è stato abbinato il 3° torneo in memoria di Sergio Stopponi. Grande partecipazione di giovani lottatori, duecentoquarantasette i partecipanti a rappresentare le 52 Società. Il G.S. CHIMERA Lotta Arezzo si è presentato all’importantissimo appuntamento casalingo con quattro atleti.
Appena chiuse le operazioni di peso si è subito alzato un po’ di nervosismo tra i nostri atleti per le posizioni sul tabellone e gli avversari da incontrare fin dal primo turno.
Nella classe Ragazzi categoria 30 kg. Alessandro Glave ha cominciato la sua avventura sulla materassina amica con la giusta concentrazione, mettendo in mostra finalmente quelle capacità che fino ad oggi ha tenuto nascoste, acquistando sempre più sicurezza incontro dopo incontro. Al primo turno batte Campagna della Portuali Savona (11-3), al secondo turno non lascia scampo al varesino Jamoi (9-0), al terzo turno, dopo un’incontro molto acceso, ha la meglio sul savonese Pala (7-4). In finale incontra il bravo palermitano Lumia, già campione in carica, riuscendo a tenergli testa e vincendo l’incontro portando a termine l’ultima azione (7-7), e vincendo così la medaglia d’oro.
Nella categoria 34 kg. Riccardo Paionni stà dimostrando, nonostante l’età, di aver già acquisito una certa maturità sulla materassina e non lasciando mai l’iniziativa all’avversario. Ai quarti di finale liquida il romano Faraoni (7-0) per manifesta superiorità. In semifinale “strapazza” il faentino Baldissera (8-0) sempre per superiorità tecnica. In finale, dopo aver iniziato l’incontro forse con troppa superficialità, riesce ad avere la meglio sul barese Donatelli (5-4) dopo un incontro molto avvincente, e conquistando la medaglia d’oro.
Nei 38 kg. Carlo Storri fa vedere delle buone qualità, ma forse l’emozione lo porta a commettere qualche incertezza di troppo, ma nonostante questo riesce a disputare un’ottima gara. Ai quarti si sbarazza del ravennate Ghidey (7-1). In semifinale viene battuto dal forte faentino Cafaro (8-0). L’aretino viene recuperato e và a disputare la finalina che riesce a stravincere per superiorità tecnica (9-0) con il barese Ferrante. Ottima la medaglia d’argento conquistata.
Nella classe Esordienti A categoria 44 kg. Riccardo Glave parte un po’ sfavorito nei pronostici un po’ per il salto di categoria di peso, un po’ per il sorteggio amaro che lo mette subito di fronte ai migliori della categoria, ma Riccardo ha dalla sua l’esperienza accumulata negli ultimi anni con una maturità da non sottovalutare. Agli ottavi di finale il lottatore della Chimera incontra Biondi del L.C. Modigliana e dopo un incontro molto avvincente riesce ad avere la meglio (7-1). Nei quarti di finale l’aretino sale sul tappeto concentratissimo e liquida per superiorità tecnica (7-0) il roveretano Buio. In semifinale è il turno del ravennate Rontini che non impensierisce affatto il nostro atleta che vince ai punti (6-1). In finale incontra il barese Costantino che prova a contendere il massimo risultato all’aretino, ma non basta per fermarlo, infatti Glave vince l’incontro (4-0) e conquista così la medaglia d’oro.
Ottimo anche il piazzamento nella classifica per Società, un insperato settimo posto.
Siamo felicissimi per i nostri ragazzi, credo che oggi hanno dimostrato veramente le loro potenzialità – commenta il tecnico Roberto Stopponi – nell’ultimo periodo hanno lavorato molto duro in palestra riuscendo a conciliare lo sport con lo studio e questo è il giusto coronamento, adesso dobbiamo festeggiare”.

This entry was posted on domenica, dicembre 1st, 2013 at 16:15 and is filed under risultati. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.