21/09/2018 – Trofeo Coni + Kinder 2018

Pubblicato il: 24 settembre, 2018 in: Comunicati, La palestra, risultati

Francesco Stopponi tanto cuore ma non brilla in Romagna – la Toscana è solo quinta.
L’Aretino riesce a vincere agevolmente per manifesta superiorità i primi due incontri contro Sardegna e Campania. Viene invece fermato contro la Puglia, in un incontro bello e spettacolare dove i due contendenti si sono dati battaglia fino all’ultimo secondo, finito ai punti (5-8). L’Atleta della Chimera comunque si è ben comportato acquisendo ulteriore esperienza per i prossimi impegni agonistici.
In un clima di grande festa si è svolta all’ RDS Stadium di Rimini la fase finale del Trofeo Coni. Presenti le Rappresentative Regionali Top 10 che hanno passato le qualificazioni.
La rappresentativa Toscana formata da Francesco Stopponi (Chimera Arezzo), Viola Nigi (LC Firenze), Mainardi Gregorio (GL Livornesi) e Danny Lubrano (GL Livornesi) e sotto la direzione tecnica dell’aretino Roberto Stopponi si presenta agguerrita nonostante l’età media molto bassa rispetto agli avversari.
Alle operazioni di peso la squadra Toscana si presenta subito deficitaria per l’assenza forzata del quinto atleta per malattia, gli altri quattro tutti sul peso.
La Toscana viene collocata nella parte bassa del tabellone, costretta ad effettuare l’incontro di qualificazione. Contro la Sardegna i toscani si impongono agevolmente per 4-1 vincendo tutti gli incontri.
Ai quarti i lottatori del Pegaso si trovano ad affrontare la forte Sicilia. Dopo quattro avvincenti incontri i siciliani, con un atleta in più, hanno la meglio (2-3) ed approdano in semifinale. Vincono soltanto Stopponi e Lubrano.
Dopo la successiva vittoria della Sicilia sull’Emilia Romagna i toscani vengono ripescati con la possibilità di gareggiare per il bronzo.
Purtroppo il primo recupero non è fortunato per i ragazzi di Stopponi che devono cedere il passo di misura (2-3) alla Puglia. Sono vincitori Nigi e Lubrano, mentre Stopponi viene battuto dopo un incontro al cardiopalma.
Nonostante il risultato i ragazzi hanno venduto cara la pelle, lottando fino alla fine senza darsi per vinti.
Al termine della competizione la classifica finale vede la Toscana al quinto posto dietro Trentino, Sicilia, Campania, e Puglia. Mettendo dietro le rappresentative di Emilia Romagna, Piemonte, Marche, Sardegna e Friuli.
Dopo le premiazioni il DT regionale commenta “una splendida esperienza per questi giovani Atleti che li avvicina ancora di più a stringere amicizia in nome dello Sport e del Fair Play. Tra poco festeggeremo tutti insieme con un bel tuffo in mare”.
Domani la cerimonia conclusiva e domenica il rientro in Toscana.

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
G.S. CHIMERA
LOTTA AREZZO
Ufficio Stampa

19/09/2018 – Trofeo Coni 2018 finale nazionale

Pubblicato il: 19 settembre, 2018 in: Comunicati, La palestra, risultati

Francesco Stopponi in partenza con la Rappresentativa Regionale.
Il giovanissimo lottatore aretino, dopo essersi guadagnato il posto a suon di risultati, è stato chiamato a vestire i colori della Toscana in occasione della fase finale del Trofeo Coni in programma a Rimini dal 20 al 23 settembre.
Sarà uno dei cinque componenti della squadra regionale che proverà a centrare il podio del torneo a squadre che quest’anno si svolgerà nella località della riviera romagnola. L’atleta di San Giusto, gareggerà nella categoria fino a 38kg.
Francesco è una giovane promessa della lotta aretina. Appena dodicenne e già con un curriculum sportivo di tutto rispetto, al suo attivo figurano già alcuni titoli italiani. Al suo primo anno tra gli esordienti, dopo aver vinto i regionali, è salito sul podio ai campionati italiani.
A seguire la Squadra del cavallo alato è stato chiamato in qualità di allenatore l’aretino Roberto Stopponi, Tecnico e Presidente della Chimera Lotta. A dimostrazione, se ancora ce ne fosse bisogno, del grande lavoro a livello giovanile che viene seguito dalla Società aretina.
La delegazione Toscana partirà giovedì mattina verso la città romagnola dove in serata prenderà parte alla cerimonia di apertura. Venerdi mattina presso l’ RDS Stadium di Rimini si svolgeranno le operazioni di peso dalle 10 alle 11, gli incontri di qualificazione inizieranno alle ore 14. Sabato premiazioni e cerimonia di chiusura. Domenica le delegazioni faranno ritorno alle rispettive sedi.
Con il mese di settembre sono ripresi i corsi di preparazione alla disciplina olimpica. I ragazzi dell’agonistica hanno ripreso a pieno ritmo in preparazione dei prossimi appuntamenti di calendario federale. Seguiti dai nostri Istruttori qualificati sono ripresi anche i corsi di avviamento allo sport “Giochiamo alla Lotta”, “Impariamo la Lotta” per i più giovani ed i vari livelli di preparazione per pre agonisti e amatori. A breve riprenderanno anche i progetti “Lottando si impara” e “Sport a Scuola” in collaborazione con gli Istituti di Istruzione della città.

 

 

 

 
 
 
 
 
G.S. CHIMERA
LOTTA AREZZO
Ufficio Stampa

12/09/18 Arezzo – Convocazioni, Rappresentativa Regionale e Trofeo Coni. Arezzoabilia, ripresa corsi

Pubblicato il: 12 settembre, 2018 in: Comunicati, La palestra, Prossime Gare, risultati

i Lottatori aretini riprendono a pieno ritmo.
Fresca chiamata in Rappresentativa Toscana per il giovane e promettente Francesco Stopponi. Figlio d’arte, appena dodicenne sta bruciando le tappe con gli ottimi risultati fin qui ottenuti. Francesco è uno dei punti di forza di questa rappresentativa e difenderà i colori della Toscana alla fase finale del “Trofeo Coni 2018” in programma a Rimini dal 20 al 23 settembre, gareggerà nella categoria di peso fino a 38kg. nella Lotta Greco-Romana.  
Domenica prossima primo impegno pubblico per la Chimera che, come ogni anno, parteciperà a ArezzoAbilia: giornata di sport dedicata ai meno abili e organizzata da Uisp e Coni provinciale. I giovanissimi daranno dimostrazioni di come si allenano al Parco Giotto.
Il mese di settembre segna la ripresa degli allenamenti per la maggior parte delle discipline sportive. Il sodalizio aretino ha già ripreso a pieno ritmo con i ragazzi dell’agonistica in preparazione dei primi appuntamenti di calendario. Hanno preso il via anche i corsi collaterali per pre-agonisti e non agonisti a partire dai quattro anni.